Organizzare feste per bambini con animazione: i 5 segreti fondamentali

Organizzare feste per bambini con animazione: i 5 segreti fondamentali

Ciao mamma e ciao papà!

Oggi siamo qui per raccontarvi come organizzare una festa per bambini con animazione: una festa di compleanno, una festa di fine scuola, piuttosto che una festa a tema di Halloween, Natale o Carnevale per festeggiare un momento dell’anno in particolare.

Per organizzare al meglio una festa ci sono cinque fasi fondamentali.

 

1) ORGANIZZARE FESTE PER BAMBINI: PERCHE’?

La prima fase è capire il motivo per cui la stai facendo, quindi indagare il perché hai deciso di fare una festa con animazione e soprattutto se hai scelto il periodo dell’anno ottimale per la festa che tu stai pensando di organizzare.

Per esempio, se volessi organizzare una festa a tema sportivo, sarebbe ideale avere un prato e quindi avere il bel tempo.

Se invece volessi organizzare una festa con le bolle di sapone sarebbe il massimo avere la possibilità di farle sia all’interno (in caso di pioggia) che all’esterno. Quindi conoscere bene il motivo per cui stai organizzando una festa al tuo bambino ti permette di avere maggiore chiarezza sul come muoverti nei prossimi punti.

 

2) ORGANIZZARE FESTE PER BAMBINI: CHE COSA SI ASPETTA IL TUO BAMBINO?

Il secondo punto è: che cosa si aspetta il bambino da questa festa?

Dobbiamo pensare che la fantasia del bimbo corre molto più veloce di quella degli adulti.

Quindi è fondamentale porre domande ai nostri bimbi perché, spesso, con una sola parola, ti sanno dire chiaramente quello che si aspettano.

Perché? Perché spesso noi genitori pensiamo di conoscere quelli che sono i gusti dei nostri piccoli, spesso sbagliando: magari siamo convinti che sarebbe entusiasta di avere una festa a tema Paw Patrol ma invece il nostro piccolo nel giro di poco tempo è cambiato molto e la vorrebbe a tema Pokemon.

Piccole differenze risolvibili con una semplice domanda.

Un altro aspetto importante è capire con chi vuole condividere la festa e, nel caso in cui non volesse invitare un bimbo particolarmente timido o con delle difficoltà, è importante affrontare il discorso per fare in modo che i nostri piccoli capiscano il perché è importante coinvolgere anche chi purtroppo rimane un po’ indietro a livello sociale, per prenderlo sotto braccio e portarlo con noi.

Ci capita spesso che ci chiedano di gestire degli invitati un po’ energici: in questo caso andiamo a gestire tutti gli invitati andandoli a sintonizzare su quella che sarà l’attività che poi svolgeremo insieme, che sarà stata concordata con il festeggiato o la festeggiata.

Questa è un po’ la ricetta magica del Circowow: quando arriviamo alla festa di compleanno, lo facciamo un’ora prima proprio per questo motivo.

E’ fondamentale andare a indagare come il bambino vuole essere coinvolto all’interno della sua festa, perché naturalmente quella giornata nello specifico è diversa da tante altre e quindi lui o lei hanno delle attese che devono essere ascoltate e poi tradotte in un processo di gioco che sia coerente con le sue aspettative.

 

Per organizzare una Festa per Bambini Wow scrivici a info@circowow.it e un nostro consulente ti seguirà in ogni dettaglio dell’organizzazione della tua festa!

====> Clicca qui e scopri l’animazione di Feste per Bambini n°1 nel nord Italia con più di 500 recensioni da 5 stelle e 30 format originali

 

3) ORGANIZZARE FESTE PER BAMBINI: COME SCEGLIERE UNA LOCATION?

1. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: LA CASAfeste-all-aperto-per-bambini

La prima location di cui ti vorremmo parlare è la casa.
La casa è un ottimo posto ma ha delle particolarità:

Se il bimbo è molto timido è una location in cui organizzare una festa assolutamente adatta perché viene vissuta con padronanza. E’ importante per un bimbo introverso o un po’ insicuro vivere un ambiente di cui è già a conoscenza.

Il problema della casa come location per l’animazione è legato al fatto che il bambino si sente libero di fare quello che vuole.

UN ESEMPIO

Un esempio potrebbe essere il festeggiato che decide di portare tutti i suoi inviati nella cameretta ma, fino a qui, ci direte, nessun problema.

Potrebbe essere però un filino più problematico se il festeggiato decidesse di portare 25 piccoli vitellini a saltare sul letto della mamma e del papà o a cercare Narnia all’interno della cabina armadio.

Quindi: se non volete che i bimbi vi stacchino gli stipiti dalle porte potrebbe essere intelligente non organizzarla a casa o comunque valutare che tipologia di festa organizzare all’interno della propria abitazione.

Per esempio una risposta a questo tipo di richiesta è il pigiama party, quindi un momento più tranquillo che viene dedicato a un nucleo più ristretto di bimbi.

Sfatiamo però un falso mito: il pigiama party non è solo una festa “da femmine” perché si può fare anche per i maschi con attività più avventurose, in cui questo nucleo di bimbi si raccoglie per vivere una serata insieme.

DEGLI ESEMPI DI PIGIAMA PARTY POSSONO ESSERE

1) una serata a tema cinema
2) una serata avventura
3) una tendata sotto le stelle in giardino

Se, come vi stavamo accennando, ci fosse un giardino all’esterno per la festa dei vostri bambini, potremmo immaginare di andare a esplorarlo addirittura con le luci frontali.

C’è sempre una soluzione e c’è sempre un modo per affrontare la scelta, ricordiamoci che la location fa il 40% della riuscita dell’evento.

Dovete pensare sempre che quando state scegliendo una location per la vostra festa bimbi è fondamentale ragionare su com’è realmente il vostro bimbo:

Per un bambino timido la casa potrebbe essere un’ottima location per farlo sentire a suo agio, per un bimbo più estroverso e vivace, pensiamo non sia la location più adatta.

 

2. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: PARCO ALL’APERTO

La seconda opzione è quella del parco all’aperto.
Il parco all’aperto, come dice proprio la parola… è all’aperto!

Quindi l’imprevisto da dover fronteggiare per organizzare una festa di compleanno o una festa per bambini con animazione è sicuramente l’incognita meteo.

UN BEL PIANO B

Per strutturare e progettare un evento bisogna sempre tenere presente anche il caso pioggia.

Quindi, se siamo all’aperto, dobbiamo sempre immaginare di dover gestire 20-25 bambini che magari la mamma e il papà ci hanno lasciato in custodia.

Per evitare situazioni di “panico” quindi, è fondamentale avere tutto sotto controllo con bel Piano B, la parola magica per la riuscita o il fallimento di tantissime feste.

CARO… MI STANNO AUMENTANDO I RAGAZZI!

Un altro elemento da tenere in considerazione quando si parla di festa di compleanno con animazione in un parco all’aperto è l’aumento del numero dei bimbi: di solito nelle feste del Circowow al parco si parte con 20 bambini e si finisce con 50!

 

3. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: L’ORATORIO

La terza possibile location invece è l’oratorio.

L’oratorio è il luogo in cui si aggregano i bambini, i giovani, è un posto fantastico: anche io e Filippo ci siamo conosciuti in oratorio.

L’oratorio può essere un vantaggio perché naturalmente ha delle sale dedicate e dei meravigliosi cortili…

MA… Può nascondere anche delle problematiche.

Per esempio, di sabato, in oratorio ci sono le attività quotidiane della parrocchia, che quindi coinvolgono
dei bambini che non sono tendenzialmente stati invitati alla festa di compleanno dei nostri bambini.

Quando le mamme ci fanno una domanda a questo proposito e ci chiedono:

MA COME POSSIAMO FARE SE ARRIVASSERO ALTRI BAMBINI?

La nostra risposta è che noi non possiamo negare a un bambino di giocare, quindi se arrivano 15 o
20 bambini che non sono stati invitati alla festa noi, in quanto professionisti, li gestiamo.

Per noi la felicità condivisa è una missione ed è meraviglioso riuscire a coinvolgere tanti bambini.

OK, MA SE IL MIO BIMBO E’ TIMIDO?

Questo è però anche un aspetto delicato che può essere certamente un vantaggio in una festa con animazione di un bimbo che ama essere stare in gruppo ed è estremamente estroverso, può essere invece uno elemento di svantaggio se il nostro è un bimbo particolarmente timido che, magari, non ha particolare piacere che dei bimbi che non conosce vengano inclusi all’interno del suo contesto di gioco.

Il nostro consiglio è quello di spiegare bene al nostro bambino che se la festa viene svolta in oratorio c’è questa possibilità e quindi prepararlo a questa evenienza in modo che, quando succederà, lui o lei possano essere pronti per vivere in modo tranquillo e consapevole questa situazione.

Dall’altro lato, nel nostro caso, siamo tranquillamente consapevoli che un animatore del Circowow è pronto e capace a gestire anche questo tipo di situazione.

UN PICCOLO ANEDDOTO: LA FESTA XXXXXXXXXL!

Vi raccontiamo un piccolo aneddoto: ci è successo di animare una festa di compleanno per bambini in una sala adiacente ad altre due, all’interno delle quali c’erano altre due feste con un’animazione che non era la nostra.

Una volta iniziati i giochi all’interno della nostra festa abbiamo piano piano abbiamo visto
arrivare altri bimbi di altre feste di compleanno e, quando alla fine abbiamo realizzato lo spettacolo, avevamo davanti a noi… 100 BAMBINI.

Per il festeggiato questa è stata una cosa incredibile, perché in quel caso si trattava di un bimbo che amava stare al centro dell’attenzione.

Per lui fu una festa indimenticabile perché tutti i bimbi, ancora per un anno a seguire, parlavano di quell’incredibile festa di compleanno.

Abbiamo però gestito la situazione con un’attenta valutazione perché se si fosse trattato di un bambino più timido, non sarebbe stato così.

Questi sono un po’ i pro e i contro di fare una festa in oratorio: nonostante quanto evidenziato, è comunque una delle location che ci sentiamo sempre più spesso di consigliare.

 

Per organizzare una Festa per Bambini Wow scrivici a info@circowow.it e un nostro consulente ti seguirà in ogni dettaglio dell’organizzazione della tua festa!

====> Clicca qui e scopri l’animazione di Feste per Bambini n°1 nel nord Italia con più di 500 recensioni da 5 stelle e 30 format originali

 

3. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: LA SCUOLA

feste-per-bambini-a-scuolaLa terza tipologia di location possibile è quella
della scuola. Questa è una location molto particolare per organizzare la festa di compleanno dei tuoi bambini.

 

PERCHE’ LA SCUOLA E’ UNA LOCATION PARTICOLARE?

 

Perché? Perché si ritrovano all’interno di uno spazio che hanno già vissuto per sei, sette, a volte otto ore della loro giornata.

Si trovano a giocare all’interno di spazi che conoscono molto bene e che vivono in una chiave completamente diversa rispetto a quella che con la affrontano tutti i giorni.

Uno di questi esempi è il fatto che i bambini si possono sentire autorizzati (un po’ come per la festa a casa) ad andare a esplorare luoghi che normalmente non avrebbero la possibilità di vivere in modo giocoso come la classe o la sala degli insegnanti.

Questo potrebbe essere un problema nell’organizzazione e nell’animazione di una festa di compleanno per bimbi perché renderebbe complesso per l’animatore (e gli stessi genitori) la gestione del gruppo all’interno della location scelta per dare vita all’animazione della festa.

TI FACCIAMO UN ESEMPIO

Ti facciamo un esempio: è come se tu mamma, o tu papà, dovessi festeggiare la tua festa di compleanno… IN UFFICIO! Dopo magari otto ore di lavoro e di stanchezza, di tensioni.

Siamo sicuri che per te è chiaro come questo possa essere negativo sulla tua energia e sull’energia con cui vivresti questa location.

Per i bambini è proprio la stessa cosa, semplicemente sotto forme diverse.

Un altro punto negativo rispetto all’organizzazione di una festa per bambini all’interno di una scuola è la logistica.

UN PUNTO DOLENTE: LA LOGISTICA

Le strutture scolastiche sono spesso un po’ antiche e al loro interno non ci sono ascensori o, comunque, sono presenti ma questi non sono utilizzabili per gli animatori, ma solo per bimbi che vivono delle situazioni particolari.

Spesso, quindi, gli animatori devono utilizzare le scale per portare i materiali per la realizzazione della festa.

Per noi di Circowow si sottintende che un’animazione professionale abbia al suo interno molto materiale con dei fondali, un impianto audio di qualità, una vasta scelta di giochi. Questi servono per fronteggiare una grande animazione in modo professionale, diffida quindi di chi arriva alla tua festa e non ha la macchina o il furgone pieno.

Un altro punto molto importante è legato proprio alla tua cara schiena di genitore, stanca dopo aver lavorato tutta la settimana per rendere indimenticabile la festa del tuo piccolo tra inviti, buffet, bibite, spesa, il fratellino piccolo che piange perché è geloso… insomma, ci siamo capiti.

Dover portare tantissimo materiale su e giù per le scale all’interno di una scuola può quindi creare sicuramente dei disservizi familiari.

LE COLONNE

Un altro elemento che potrebbe essere assolutamente dannoso all’interno di una festa per bambini in una scuola sono le colonne. Capita infatti spessissimo che in strutture molto antiche con spazi sotterranei ci siano tantissime colonne.

Come immaginerai, possono essere molto pericolose per i bimbi, anche se il più delle volte queste sono fortunatamente protette.
Però, dal punto di vista di una festa di compleanno per bambini con un’animazione professionale si verifica un problema legato al campo visivo dell’animatore.

Come vi dicevamo prima, infatti, per noi di Circowow si sottintende che l’animazione professionale abbia un quadro visivo a 360 gradi di tutto quello che accade all’interno della festa e, come sai meglio di noi, delle colonne possono assolutamente ostruire la visuale e quindi non permettere all’animatore di cogliere delle sottigliezze estremamente importanti come, ad esempio, un bimbo più timido che in quel momento non sta giocando, piuttosto che un bimbo particolarmente energico nel momento in cui va più gestito.

Possiamo fare l’esempio classico di un gioco fatto in cerchio in cui l’animatore deve spiegare a tutti i bimbi guardandoli in volto come si svolge l’attività e, nel caso in cui ci fossero le colonne, diventa complicato per l’animatore gestire il gioco preparato con cura prima della festa, facendo diventare molto difficile anche per il bambino mantenere l’attenzione.

Questo però non vuol dire che non si possano fare feste nelle location in cui ci sono le colonne perché ne facciamo e ne abbiamo fatte tantissime, ci sono però degli accorgimenti importanti ed estremamente funzionali sul come scegliere al meglio la sala.

Il consiglio è quello sempre di valutare se c’è la disponibilità di avere una sala più adatta rispetto a quella che è l’idea della festa. O se, caso vuole, la festa fosse una caccia al tesoro, ecco in quel caso
avere più divisioni dell’ambiente potrebbe diventare interessante.

 

4. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: RISTO-FAMILY, BABY PARKING, PARCHI GONFIABILI (ahia)

Qui entriamo nel difficile.

Li abbiamo raggruppati perchè hanno tantissimi punti in comune.

Uno di questi è il fatto che all’interno ci siano solitamente delle aree gioco per i bambini dedicate in cui contemporaneamente prendono vita molte feste. Come ti anticipavamo il problema è che il bambino si trova a dover condividere lo spazio di gioco con altri bambini che non conosce e, ancora peggio, magari anche di età molto diverse dalla sua.

Immaginiamoci che, all’interno di una ludoteca, ci sia la festa di una bimba che ha tre anni. Quindi, con il suo mondo di bambina con dei tempi un po’ lenti e molto rilassati perché a quell’età è perfettamente normale.

Ecco: ora immaginiamoci quella povera bambina costretta a dover giocare fianco a fianco con un bambino scalmanato e molto fisico di 9 anni, che sta festeggiando la sua festa con delle attività più movimentate.

Questo potrebbe creare naturalmente un ricordo poco felice.

NON CI SONO GIOCHI RELAZIONALI

Un altro problema legato al gioco gonfiabile o comunque alle attività che vengono proposte in ambienti questo tipo è che non si tratta mai di giochi relazionali.

Le attività al loro interno non sono state pensate per mettere in relazione i bambini o i bambini con
la mamma e col papà come facciamo abitualmente nelle feste con la nostra animazione.

In questi ambienti è possibile che succeda che all’interno dello stesso contesto ludico ci siano dieci bambini impegnati a giocare da una parte, cinque dall’altra, e così via.

IL RISULTATO?

Tanta, tanta confusione.
In questi casi il festeggiato va spesso a casa senza aver poi celebrato davvero il suo compleanno.

BAMBINI TRATTATI COME BESTIAME (non ce ne vogliano i bestiami)

Un altro aspetto che, personalmente, non troviamo sia assolutamente adatto a una festa di compleanno e che molti di questi luoghi chiamano i bambini per il momento torta con un megafono. Sì, hai capito bene: un megafono.

Pensiamo che questo sia un qualcosa di inacettabile per i nostri bambini, non ci dimentichiamo che sono delle persone, prima che dei bimbi e che non ricercati dalla polizia o dall’FBI.

Noi chiediamo sempre alle mamme, ai papà, a tutte le persone che vengono in contatto col nostro
mondo di mettersi nei panni del bimbo.

Chiediamo sempre di provare ad abbassarsi di 70 cm e di provare a vedere il mondo con gli occhi del bimbo.

Come ti sentiresti se fossi chiamata come carne da macello fatta spostare come all’interno di un allevamento
intensivo?

ESATTO, NON E’ BELLO

Non è bello per il bimbo, perché non si sente valorizzato.

OSSERVA I TUOI PICCOLI NEL VIAGGIO DI RITORNO E AVRAI LA RISPOSTA CHE CERCHI

organizzare-feste-per-bambiniQuello che consigliamo sempre è: osserva bene il tuo bimbo durante il viaggio di ritorno in macchina e guarda qual è la qualità della sua energia.

E’ nervoso? Fa i capricci? E’ soddisfatto?

E’ importante fare attenzione a questo dettaglio perché n questi luoghi il bambino viene spesso stressato da contenitori ludici che lo fanno saltare, scivolare, rimbalzare da un posto all’altro con un gioco molto fisico.
Non c’è mai un oscillazione del gioco, da un’energia più alta a una più bassa, quindi non c’è mai la possibilità di passare da un gioco più movimentato a uno più tranquillo.

Questo fa sì che il bambino stia sempre con un’ energia molto alta e quindi dopo… si senta stressato.

PROVA A IMMAGINARE

Prova a immaginare: come ti sentiresti se, nel momento in cui vengono chiamati i tuoi amichetti con il famigerato megafono, ne arrivassero solo la metà di quelli che sono presenti alla tua festa?

Magari con l’amico del cuore impegnato sui salta-salta con una foto ricordo con la metà dei tuoi amici.

COSA TI CONSIGLIAMO

In queste location il nostro consiglio è quello di spegnere e accendere i gonfiabili in modo da
gestire il tempo dei bambini e fare in modo di essere gli unici a utilizzare quello spazio.

Perché? Perché è un momento importante per il bambino,
che ha delle aspettative legate alla festa di compleanno e al suo momento di crescita. E’ quindi giusto rispettarle e questo è il motivo per cui noi ci sentiamo di non consigliare le location che hanno le caratteristiche che ti abbiamo descritto.

 

Per organizzare una Festa per Bambini Wow scrivici a info@circowow.it e un nostro consulente ti seguirà in ogni dettaglio dell’organizzazione della tua festa!

====> Clicca qui e scopri l’animazione di Feste per Bambini n°1 nel nord Italia con più di 500 recensioni da 5 stelle e 30 format originali

 

5. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: LE SALE VUOTE

 

Un’altra location interessante sono quelle sale che non hanno sostanzialmente nulla al loro interno.

Le sale… vuote!

LE CARATTERISTICHE PERFETTE

1) Il parcheggio vicino all’ingresso per scaricare al meglio il materiale dell’animazione, le bevande e il buffet
2) Uno spazio sia interno che esterno in caso di una bella giornata

CHE COSA DOBBIAMO VALUTARE

E’ importante valutare il fatto che i bambini dovranno potersi muovere all’interno della sala in modo libero e quindi che abbia uno spazio abbastanza grande per organizzare un’attività ludica.

Noi consigliamo almeno un metro quadrato per bambino e, soprattutto, dello spazio aggiuntivo per ogni adulto presente che, giustamente, avrà piacere di scambiare due chiacchiere con gli altri genitori.

COME UTILIZZARE LO SPAZIO

Lo spazio viene utilizzato e viene gestito con delle semplici regole:

  1. andando a mettere la zona dedicata al buffet da una parte e possibilmente non vicino all’accesso di una toilette
  2. andando a posizionare la zona dedicata all’animazione da un’altra parte, lasciando le vie di passaggio molto libere. Questo permette all’animatore di gestire al meglio la festa, coinvolgere i genitori quando è richiesto e permettendo ai te mamma e te papà di poter chiacchierare con chi hai piacere e vivere con libertà questo momento.

Questa tipologia di location è solitamente la migliore a disposizione in caso di feste con animazione. Va però sottolineato che location di questo tipo hanno un costo mediamente più alto perché hanno spesso inclusa la pulizia, le spese di riscaldamento, servizi accessori come la torta o l’allestimento della sala.

 

6. LOCATION PER FESTE PER BAMBINI: LA PALESTRA

Organizzare-feste-per-bambini-locationUn’altra tipologia di possibile location è la palestra.
UN GRAN MAL DI TESTA E I BIMBI AGITATI

Per rendere in modo pratico quella che è la sensazione che proverai organizzando le festa dei tuoi bambini in palestra ti consigliamo di:

1) Prendere un vaso
2) Metterci la testa dentro
3) Cominciare ad urlare a squarciagola per 120 minuti

Ecco, ora cara mamma o caro papà, avrai un quadro completo ed esaustivo di come sarà organizzare una festa per bambini in una palestra.

Spesso all’interno della palestra si possono avere degli spazi che sono spesso indicati per feste bimbi molto numerose, magari sopra i 30 bimbi.

Questo è uno dei pochi punti a favore di spazi di questo tipo, sicuramente è presente una grande libertà di movimento (mamma o papà, non dimenticare però cosa provavi mentre urlavi nel vaso, è importante.

Per feste di 15-20 bimbi non ci sentiamo invece di consigliare lo spazio palestra, perché viene meno la necessità di grandi spazi e il contro principale, quello del rumore, è veramente troppo grande per essere ignorato.

SPESSO LE PALESTRE SONO… NELLE SCUOLE

C’è un altro contro importante, ovvero il fatto che spesso si ritorna al discorso che abbiamo fatto insieme poco fa sulla scuolA, rischiando quindi una combo micidiale: difetti della palestra + difetti della scuola.

 

7. ORGANIZZARE LA FESTA PER BAMBINI A CASA DEI NONNI

feste-di-compleanno-animazioneUna location interessante invece da valutare per organizzare la tua festa per bambini è la casa dei nonni.

I nonni sono sicuramente molto attenti a tutta la parte della cura del giardino o molto di loro (in provincia) hanno una tavernetta o uno spazio dedicato alla convivialità.

E poi lo sapete meglio di noi… i nonni sono la figura che gioca principalmente con il bambino e spesso sono felicissimi di poter ospitare a casa loro la festa dei bambini.

 

RISPETTARE I LORO SPAZI

 

Questo non vuol dire però che non bisogna approcciare lo spazio nella maniera corretta, il motivo per il quale noi arriviamo un’ora prima dell’arrivo degli invitati questo proprio per parlare con la nonna e il nonno, capire se ci sono degli spazi particolari.

Perché? Perchè magari il nonno è amante della pesca, si è fatto la vasca per coltivare le trote o la nonna è amante dell’orto e quindi si è strutturata il suo angolo felice.

E’ quindi molto importante evitare che i bambini vadano a rovinare quello spazio.

NONNI: CROCE E DELIZIA

Un altro aspetto importante è che i nonni sono il grande “pro” di queste feste, ma a volte possono trasformarsi nel pericolo principale.

Loro sono speciali proprio perché fanno quello che il cuore dice loro, quindi magari può anche capitare (se non ci si accorda bene prima) che la festa sia iniziata da 12 minuti e la nonna decida di portare la torta distraendo i bambini dall’attività che stavano svolgendo.

Proprio per questo noi di Circowow chiamiamo sempre prima, prima si parla con il nostro ufficio, poi l’animatore chiama due giorni prima della festa la mamma, il papà o la nonna per organizzare tutta quella che è la scaletta della festa.

E’ quindi importante attenersi a quella che è la scaletta perché l’animazione professionale deve seguire tutta una fase per quello che ti raccontavamo poco fa sull’andamento dell’energia della festa.

 

4) ORGANIZZARE UNA FESTA PER BAMBINI: LA SCELTA DELLA TORTA

torta-di-compleanno-per-bambiniIl quarto punto fondamentale per quando si organizza una festa per bambini è la scelta della torta.

Ti facciamo una domanda.

QUANTO COSTA MEDIAMENTE UN KG DI TORTA?

Andiamo dai 15 ai 25, ai 35, fino ai 40 euro al kg. Converrai con noi che è una spesa importante.

Spesso per una festa di compleanno con circa 20 bambini si spendono, senza esagerare, almeno 70 euro per una torta.

Ora, dipende da quanto il bambino fa attenzione alla torta e quanto si rende conto del suo valore, anche economico.

Bè, vi sveliamo un altro piccolo segreto…

Il 70% dei bambini, solitamente, la torta non la mangia nemmeno.

IL 70% DEI BIMBI NON MANGIA LA TORTA

Perché hanno mangiato molto durante la festa tra patatine, salatini, caramelle, pizzette e se proprio hanno ancora fame… amano le torte più semplici.

UN DOLCE SEMPLICE

Noi quello che consigliamo sempre è un bel numero fatto di pane all’interno del quale mettere della cioccolata, della marmellata, o burro e zucchero, o il miele che piace tanto alle nonne.

FARE IL DOLCE INSIEME AI NOSTRI BIMBI

L’aspetto interessante è che tutto questo si può fare insieme, preparando il dolce a casa con il bambino, così come si possono fare tante altre cose, tra cui gli inviti, o il cartellone di benvenuto.

Questo per dare proprio importanza a quello che è lo sforzo che fanno la mamme e il papà, al di là del lato
economico che il bimbo può capire meno se è ancora piccolo, ma proprio a livello della fatica e dello sforzo fatto per organizzare la loro festa.

E’importante che il bimbo venga coinvolto in quello che il processo per cui la mamma e papà stanno
festeggiando, quindi il bimbo deve sapere perché si sta festeggiando e che cosa succede.

 

Per organizzare una Festa per Bambini Wow scrivici a info@circowow.it e un nostro consulente ti seguirà in ogni dettaglio dell’organizzazione della tua festa!

====> Clicca qui e scopri l’animazione di Feste per Bambini n°1 nel nord Italia con più di 500 recensioni da 5 stelle e 30 format originali

 

5) ORGANIZZARE FESTE PER BAMBINI: ALLESTIMENTO SI’ O ALLESTIMENTO NO

Il quinto punto che ci chiedete spesso l’organizzazione della vostra festa per bambini con animazione è: allestimento sì o allestimento no?

Ecco, questa è una fase da valutare con molta attenzione perché solitamente non si pensa a quanto tempo c’è da
investire per creare un allestimento a tema.

Tempo per:

  1. la ricerca online
  2. la ricerca offline dai negozi specializzati (che spesso così specializzati non sono e vi fanno perdere sia tempo che denaro)
  3. la scelta dei piatti, dei bicchieri, del giusto tovagliolo, della tovaglia, del rialzo per la torta, del fondale

Insomma… è un argomento dietro al quale c’è veramente da perdersi.

MA IL NOSTRO BAMBINO E’ PREPARATO?

Tutto questo ha senso se il bambino o la bambina sono stati preparati a questo avvenimento.

Ci sentiamo di consigliare una scelta di una festa di questo tipo se particolarmente importante per loro.

Spesso feste di questo tipo possono rappresentare un momento di crescita, quando il bambino passa da uno stato infantile a una fase successiva.

Un esempio è la festa degli 11 anni, un momento ii cui la vostra bambina o il vostro bambino stanno cambiando molto e si approcciano a un nuovo mondo, quelle delle scuole medie.

MA QUANTO COSTA FARE L’ALLESTIMENTO?

Questa è la domanda che ci ponete spesso.
E’ importante non considerare solo il costo del materiale ma anche tutto quel tempo che viene utilizzato per trovare il materiale e allestirlo.

Ricorda che un buon allestimento presuppone delle ore di progettazione. Se qualcuno ti dice che ti può allestire la sala andando a “sensazione”, ti sta mentendo o non è un professionista.

Quindi non vi consigliamo di non fare un allestimento ma di ragionarlo bene, di valutare se al bambino questa cosa può interessare oppure no.

VALUTARE SE LO SFORZO PUO’ ESSERE CAPITO

Prima ancora di una questione economica è importante proprio pensare se ha senso o non ha senso e vi potete rispondere già da soli, in tutta sincerità e valutare se l’età del bambino è adatta per apprezzare lo sforzo per la creazione di un allestimento.

Ad esempio: se il bimbo ha due anni o tre anni non ha alcun interesse per l’allestimento ma preferisce potersi muovere all’interno dello spazio, esplorare, giocare e avere una festa di compleanno WOW.

 

Per organizzare una Festa per Bambini Wow scrivici a info@circowow.it e un nostro consulente ti seguirà in ogni dettaglio dell’organizzazione della tua festa!

====> Clicca qui e scopri l’animazione di Feste per Bambini n°1 nel nord Italia con più di 500 recensioni da 5 stelle e 30 format originali

 

6) ORGANIZZARE UNA FESTA PER BAMBINI: SCEGLIERE L’ANIMAZIONE

 

Questo è un punto che merita un articolo tutto per sé e te lo abbiamo raccontato in questo articolo ===> CLICCA QUI

Cara mamma e caro papà, speriamo che questi consigli ti possano essere utili e che, soprattutto, tu possa farne tesoro nella tua ricerca!

Ti auguriamo una Festa WOW!
Filippo, Luca e la Squadra del Circowow

No Comments

Post A Comment

Contattaci