Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Non vi preoccupate ci sono le animatrici che “tengono” i bambini, 

li fanno giocare e così potete stare tranquilli!

Cerco qualcuno che guardi i bimbi, che li tenga impegnati.

Non voglio nulla di che, solo un posto dove i genitori possono” parcheggiare i bambini in modo che non diano fastidio”.

Pensavo di affittare un gonfiabile così piazziamo lì i bambini tutto il giorno!

Dal villaggio turistico al ristorante per famiglie, passando per matrimoni ed eventi privati, sarà sicuramente capitato a molti di voi di ascoltare o leggere la frase con cui abbiamo iniziato questo articolo: Non vi preoccupate ci sono gli animatori che “tengono” i bambini, li fanno giocare e così potete stare tranquilli!

Questa frase e le altre sopra riportate sono alcune delle frasi che, nella nostra esperienza, spesso ci siamo sentiti ripetere e alle quali semplicemente abbiamo sempre risposto: NO GRAZIE!

Non vogliamo, infatti, prendere parte o favorire in alcun modo la disfatta del ruolo dell’adulto agli occhi dei bambini.

Una disfatta che vede l’adulto disturbato dai più piccoli mentre svolge azioni importanti come parlare di lavoro, rilassarsi, mangiare con gli amici.

La disfatta del ruolo dell’adulto che risolve tutto offrendo fogli bianchi e colori, una casetta e qualche pallina di plastica colorata e poi si siede a osservare i bambini che giocano, in un primo momento e che si annoiano in un secondo.

Le nostre animatrici di bambini sono esperte!

Noi non giudichiamo chi pensa che ai bambini basti una palla per divertirsi.

Semplicemente agiamo in modo diverso, crediamo in valori diversi e abbiamo vissuto la differenza.

Parliamo per esperienza, siamo quindi degli ESPERTI!

Questo articolo non è quindi un confronto per capire chi ha ragione ma semplicemente per spiegare meglio il nostro ruolo che non è quello di ANNOIARE I BAMBINI!

Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Crediamo che un buon servizio di animazione possa prevedere la separazione dei bambini dai genitori e che questi ultimi in quel momento possano dedicarsi al loro svago, a parlare, ridere scherzare e perchè no anche ballare!

Facciamo una postilla su quest’ultima azione, il ballo potrà essere svolto in un ambiente separato dai più piccoli per far si che entrambe le età , adulta e infanzia abbiano i loro spazi di svago.

Non vogliamo dire quindi che queste non siano attività importanti e conosciamo bene il valore del divertimento anche in età adulta.

Quello su cui vogliamo farvi riflettere in questo articolo è la responsabilità che abbiamo nei confronti dei nostri bambini, che non sono oggetti da parcheggiare, persone da distrarre o trattenere con recinti o giochi gonfiabili, ma piccole menti curiose con le quali trascorrere del tempo di qualità e condividere esperienze.

I bambini hanno bisogno di fare esperienze!

Il tempo dello svago può essere separato dall’adulto (per esempio nella attività di un mini club in un villaggio turistico) se prevede un momento di condivisione finale nel quale l’adulto con il bambino ripercorrono le tappe dell’attività svolta e condividono l’esperienza positiva vissuta dal bambino/a.

I bimbi hanno piacere di vedere riconosciute le esperienze che hanno vissuto che quindi si trasformano in abilità acquisite.

La prima frase che avete letto:” Non vi preoccupate ci sono gli animatori che “tengono” i bambini, li fanno giocare e così potete stare tranquilli!” individua quindi il perimetro e le linee di demarcazione della nostra professione un sorta di dentro/fuori, in e out, inn e yang.

Partiamo proprio da questo, ossia cerchiamo di approfondire il concetto e delineare il confine tra, quando termina l’attività di un animatore e inizia quella di un baby sitter.

Distinzioni tra attività di un animatore e di un baby sitter!

Come professionisti dell’intrattenimento di bambini e famiglie all’interno di eventi pubblici e privati abbiamo l’abitudine di basare ogni nostro servizio o prodotto sulla relazione e sulla conoscenza del pubblico, sulle sue caratteristiche e desideri.

Progettiamo quindi attività specifiche, pensate e studiate.

Siamo consapevoli degli strumenti di cui avremo bisogno e delle dinamiche che andranno con probabilità a svilupparsi durante l’evento.

Sappiamo soprattutto che la funzione principale della nostra attività è quella di far divertire, intrattenere e far giocare piccoli e grandi rispettandone i tempi e le modalità di relazione, creando spazi e tempi in armonia con i ragazzi e le loro famiglie.

Non rientra fra le nostre competenze quella di custodire.

Ma, cerchiamo di approfondire meglio alcuni aspetti che all’occhio di un neofita possano sembrare troppo simili.

Le animatrici di bambini

NON sono genitori,

NON sono educatrici, anche se trasmettono con la loro attività valori ludici condivisi.

NON sone maestre.

E soprattutto non può essere, anche se per breve tempo, un sostituto delle figure appena elencate.

Un animatore è un compagno di giochi, un “istruttore di divertimento e simpatia”.

Cosa è in grado di fare?

Un  animatore Circowow è in grado di animare anche 50/100 bambini e farli giocare e divertire nello stesso momento?

Certamente SI con l’aiuto dei giusti strumenti ludici, di una location adeguata e di un buon impianto audio.

Un animatore Circowow è in grado di accudire 5 bambini, di accompagnarli a fare la pipì in bagno tenendo gli altri sotto il controllo visivo, seguirne uno nell’esplorazione di un ristorante mentre altri due piangono perché sono stanchi e vogliono la mamma?

Certamente SI ma,  non è il suo lavoro!

Molto frequentemente le due professioni, baby sitting e animazione, tendono ad andare a sovrapporsi e questo per una ragione molto semplice.

Instauriamo relazioni forti!

La relazione che i nostri animatori sono in grado di sviluppare con i bambini durante un evento privato è talmente forte da far si che per tutta la durata della festa i bambini desiderino spontaneamente stare insieme allo staff di animazione piuttosto che tornare dai genitori o scegliere di giocare in maniera autonoma.

Questo è uno dei modi per distinguere un servizio di animazione di qualità da uno scadente.

Capiterà quindi di osservare come gli animatori apparentemente stiano “tenendo” i bambini.

Ma in verità li stanno facendo divertire e stanno costruendo con loro un rapporto di autorità ludica attraverso gli strumenti di gioco che l’animazione offre proponendo loro, come in videogame attività e giochi che stimolino i partecipanti e li coinvolgano.

In qualsiasi momento i bambini potranno decidere di allontanarsi da loro, di tornare dai genitori, o di andare a giocare nel cortile del ristorante.

Ecco cosa distingue le nostre animatrici di bambini!

La professionalità dell’animazione ha come linea di confine il momento in cui un bambino non ha più piacere di giocare con l’animatore.

La qualità dell’animazione ha come metro di misura la capacità di far desiderare e piacere le proposte dell’animatore rispetto a qualsiasi altra attività.

Scusateci se ci stiamo addentrando in tecnicismi forse non troppo chiari, proviamo a fare alcuni esempi rapportando fasce d’età, attività e figure di riferimento.

Azioni delle animatrici di bambini e dei baby sitter:

Un/a animatore/trice si occuperà di progettare e presentare attività ludiche diverse e originali.

Ma vediamo meglio le differenze tra Animatori e Baby Sitter:

Un/a baby sitter seguirà i bambini che gli sono stati affidati facendo grande attenzione che non escano mai dal proprio campo visivo.

Un/a animatore/trice avrà giochi e materiali per intrattenere bambini di fasce d’età diverse anche in contemporanea.

Non sarà lui a seguire i bambini ma loro a seguire lui gestirà tempi e pause in modo da seguire i bisogni fisiologici dei più piccoli.

Un/a baby sitter potrà sgridare i bambini e contenerli fisicamente anche prendendoli in braccio.

capricci bambini

Un/a animatore/trice non interverrà in modo netto nei capricci dei bambini, non darà troppo risalto a pianti e richieste specifiche rimanendo sempre in ascolto.

Favorirà una relazione con il gruppo di gioco e mitigando capricci e stanchezza ascoltando le energie del gruppo e proponendo attività di gioco in linea .

Un/a baby sitter sarà adatto/a  bambini dai 6 mesi e mezzo d’età fino ai 3 anni /  Un/a animatore/trice è adatto dai dai 3 anni ai 12

Un/a baby sitter proporrà attività semplici e con una durata media molto lunga.

Un/a animatore/trice avrà un bagaglio di giochi e attività da tavolo adatto ad intrattenere per varie ore un pubblico di bambini della fascia dell’asilo fino ai teenager /

Un/a  baby sitter assisterà i bambini durante il pranzo, taglierà la milanese e provvederà ad asciugare l’acqua e che probabilmente verrà versata.

Un/a animatore/trice intratterrà i bambini con indovinelli e giochi di abilità da poter svolgere al tavolo occupandosi dei tempi morti tra una portata e l’altra e organizzandosi con la cucina per ridurre al massimo il tempo di attesa.

L’esperienza che ci rende dei veri e propri custodi per momenti specifici!

In questa breve lista di esempi non avete letto che: Un/a animatore/trice  “non accompagna i bambini in bagno” !

Questo perché ogni persona che compone lo staff di animazione Circowow ha un bagaglio di esperienze composto da centri estivi, colonie estive, ludoteche e affini, in cui ha avuto occasione di svolgere molteplici funzioni, acquisendo esperienza e dimestichezza con il mondo dei bambini a 360°.

Sarà quindi assolutamente in grado di diventare un “custode” dei bambini in momenti specifici.

Sarà presente durante  l’organizzazione del pranzo o della cena, la tappa alla toilette o ancora se pensiamo ad esempio ad una cerimonia funestata da un improvviso cambiamento meteo e le varie conseguenze da gestire.

Durante il resto della giornata l’ animatore/trice si focalizzerà sulle proprie mansioni legate all’intrattenimento e all’animazione.

Non vi preoccupate, il servizio clienti Circowow, durante la fase di prenotazione, indagherà in modo preciso le vostre esigenze, che saranno soddisfatte appieno qualora in linea con la nostra filosofia.

Se non serve un servizio di animatrici per bambini, vi offriamo anche un servizio di baby sitter!

Animatrici bambini: differenza tra baby sitting e animazione!

Saremo infatti in grado di offrirvi anche un servizio tata e baby sitter in specifici casi come per esempio: un servizio cerimonia, un evento aziendale nei quali siano previsti bimbi in età 6 mesi,3 anni.

Sarà nostra cura specificare sempre la distinzione tra un/a baby sitter e un animatore che come avete potuto capire in questo articolo hanno skill e ruoli molto diversi.

Il nostro ufficio vi consiglierà, nel caso si verifichi la necessità,  la presenza di più figure professionali, adatte a gestire sia gli aspetti dell’intrattenimento quanto quelli della custodia.

 

 

Scrivici a info@circowow.it o chiamaci al 349 925 6189 per progettare la tua Festa Circo con Circowow e scoprire i nostri format!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

🇮🇹🇬🇧🇪🇸🇫🇷
Contattaci